72

Franco Carlisi: Iàvàivòi

Franco Carlisi: Iàvàivòi

Autore: Franco Carlisi
Testi: Gigliola Foschi e Gaetano Savatteri
Pagine: 112 Stampa a quattro colori
Formato: 240×340 mm.
Confezione: Rilegatura cartonata

ISBN 88-88290-07-9

€ 29,00

Iàvàivòi è un reportage su una piccola comunità multietnica che vive a Grancifuni, nell’entroterra siciliano. La globalizzazione ha indebolito la percezione del senso di appartenenza portando l’uomo a riconoscere la propria identità in una mera affiliazione etnica o religiosa; negando una società fatta da individui in cui si sono stratificate diverse identità simultanee. A Grancifuni il bisogno di identità si estrinseca nella naturale necessità di relazione all’interno della comunità e porta a comuni appartenenze ad identità collettive. Individui diversi, dalle diverse origini, a Grancifuni, in una terra di nessuno si riconoscono in una sola identità: quella universalmente umana. […]  […] Anche per loro, sia pure così giovani, sta per aprirsi la stagione della memoria: la consapevolezza di avere vissuto un tempo irripetibile in un luogo inafferrabile. […] Gaetano Savatteri, dalla prefazione al libro.  […] Queste immagini intrise d’ombra sottraggono le cose alla visibilità abituale, per ripresentarle segnate da una differenza che le rende al contempo enigmatiche e oniriche, come attraversate da una vita che ci riguarda da vicino ma che non possiamo afferrare, né tanto meno giudicare. Immagini segnate da inquietudini e avvicinamenti, preziose come è preziosa l’esistenza di ognuno di noi. […] Gigliola Foschi, dalla prefazione al libro.