71

Tano Siracusa: Con i suoi occhi

Tano Siracusa: Con i suoi occhi

Autore: Tano Siracusa
Testi: Piergiorgio Branzi e Giuseppe Burgio
Pagine: 198 Stampa in quadricromia
Lingua: Italiano
Anno: 2011
Formato: 240×320 mm.
Confezione: Rilegatura cartonata e con brossura in filo renfe

ISBN 978-88-95388-11-3

€ 38,00

Un medico volontario svolge la sua attività in paesi lontani e un fotografo la racconta assumendo la prospettiva del medico: ‘con i suoi occhi’. Nello sguardo del fotografo prende forma quello del medico. Il volume, che raccoglie 160 fotografie di Tano Siracusa realizzate in Madagascar, Mongolia, isole Solomon e Amazzonia brasiliana, oltrepassa la descrizione dell’immediata operatività sanitaria per inquadrare i contesti in cui si svolge, distanti fra loro per le profonde differenze culturali e sovrapponibili nella comune transizione da un orizzonte premoderno ad una difficile contemporaneità. Le quattro sezioni in cui si articola il racconto per immagini, tre a colori e una in bianco e nero, sono introdotte da altrettanti testi dell’autore.

[…] Uno sguardo rapace quello di Tano, trasversale, che potrebbe apparire fuggevole, distratto quasi un’ ombra sul muro, una mano sospesa o tesa a chiedere o invocare, un riflesso virtuale attraverso uno specchio, un paesaggio compresso in uno spiraglio di finestra, le ali bianche di un angelo-bambino che attraversa il vuoto di un cortile di miseria. Ogni immagine una staffilata sulla nostra sensibilità. Non c’è compiacimento pauperistico nello sguardo di Tano, come non c’è tuttavia occultamento della miseria e della sofferenza; non ci sono temi scabrosi o macabri, così tanto abusati e sfruttati dai media. E non ci sono neppure puntuali riferimenti geografici e socio-politici dei tanti luoghi toccati in questo suo lungo percorso; il sentiero della sofferenza attraversa un paesaggio conosciuto. Le sue immagini non lo descrivono, lo evocano. […] Piergiorgio Branzi.